.

AUTOSTRADE PER L'ITALIA

.

.

AUTOSTRADA A14 BOLOGNA TARANTO - Ampliamento alla 3A corsia nel tratto compreso tra Rimini e Cattolica - MONITORAGGIO AMBIENTALE - REGIONE EMILIA ROMAGNA

SPEA Ingegneria Europea

.

.

SPEA Ingegneria Europea

.

.

SPEA ingegneria europea

.

.

SPEA Ingegneria Europea

.

.

space

SPEA ENGINEERING spa

.

.

BENVENUTI

Il presente sito è riferito al Piano di Monitoraggio Ambientale relativo al progetto di ampliamento alla terza corsia dell'autostrada A14 Bologna - Taranto nel tratto Rimini - Cattolica (lotto 1).

Le attività di monitoraggio sono condotte da Spea Engineering Spa, società del Gruppo Atlantia, per conto di Autostrade per l'Italia Spa.

space

space

space

SPEA

space

Il progetto di ampliamento dell’autostrada, in ottemperanza a quanto imposto dalla normativa vigente e dagli enti di controllo, prevede la realizzazione di un Piano di Monitoraggio Ambientale per controllare gli impatti delle opere nella fase di costruzione e per verificare l’efficacia delle mitigazioni previste in progetto.

Il Piano, che interesserà le tre fasi ante operam, in corso d’opera e post operam, ha i seguenti obiettivi:

• aggiornare, attraverso specifiche campagne di misura, la documentazione e le informazioni ambientali relativi allo stato
  ante operam contenute negli Studi di Impatto Ambientale,

• garantire il controllo di situazioni specifiche, affinché sia possibile adeguare la conduzione dei lavori a particolari
  esigenze ambientali e nel rispetto delle norme di legge,

• verificare le modifiche ambientali che si possono manifestare per effetto della realizzazione dell'opera, distinguendole
  dalle alterazioni indotte da altri fattori naturali o legati alle attività antropiche del territorio,

• segnalare il manifestarsi di eventuali emergenze in modo da intervenire immediatamente, evitando lo sviluppo di eventi
  gravemente compromettenti della qualità ambientale,

• accertare la reale efficacia dei provvedimenti adottati per la mitigazione degli impatti sull'ambiente naturale ed antropico,

• controllare la fase di entrata in esercizio delle opere.

 

Le componenti ambientali di riferimento nel Piano di Monitoraggio Ambientale sono:

• ambiente antropico: atmosfera, rumore, vibrazioni;

• ambiente idrico: acque superficiali e sotterranee.

 

 

STATO DI AVANZAMENTO DEI LAVORI

• LOTTO 1A: Corso d'opera - avanzamento lavori 100%

• LOTTO 1B: Corso d'opera - avanzamento lavori 100%

space

.

.

.

.

web engineering by ADD TECHNOLOGIES

.